PROGETTAZIONE

La gestione degli spazi e la corretta progettazione degli impianti sono sicuramente alla base dell’ottimale funzionamento del vostro studio.

Per le caratteristiche ergonomiche richieste dallo studio odontoiatrico e per la complessità della dotazione impiantistica è oggi più che mai necessario rivolgersi a progettisti che possiedano un’esperienza specifica consolidata.

Lo studio di fattibilità deve tener conto delle caratteristiche funzionali, tecniche, gestionali, economico- finanziarie dei lavori da realizzare.

Vi offriamo una consulenza mirata e personalizzata che vi consentirà di sfruttare nel modo ottimale i locali e le risorse a vostra disposizione, facendovi risparmiare spazio, tempo e denaro, pianificando in modo razionale ed ergonomico l’operatività del vostro studio.

TUTTO QUESTO VERRà FATTO ATTRAVERSO LA VERIFICA DIMENSIONALE DEI LOCALI, UN LAYOUT DI DISTRIBUZIONE DEGLI SPAZI E UN PROGETTO D’ARREDO

lo sapevi che...

VALUTAZIONE DELLA RUMOROSITA’

Il rumore in uno studio odontoiatrico è prodotto da macchinari, turbine, impianti di aspirazione e ventilazione.

Il titolo VIII, capo II, del D.Lgs. n.81/2008 prevede che il datore di lavoro e effettui la valutazione del rumore presente nella propria attività lavorativa almeno ogni 4 anni (Art.181).

Misurazioni del rumore effettuate negli studi odontoiatrici hanno evidenziato un’esposizione quotidiana del personale al rumore sempre e ampiamente al di sotto di 80dB(A).

Deve in ogni caso essere tenuta presso lo studio un’autocertificazione in cui il datore di lavoro dichiara che, considerata la tipologia di attività svolta, le sorgenti di rumore non sono in grado di produrre un livello di esposizione giornaliera al rumore superiore a 80dB(A).

Aspiratore e compressore, due dei macchinari più rumorosi, vanno solitamente posizionati in una stanza separata dallo studio: se il locale è particolarmente isolato, non necessitano di carenature insonorizzanti.

RICHIESTA INFORMAZIONI